• complesso-agricolo-casa-maloni-2
  • slide
  • area-industriale-bastia-umbra-2
  • coibentazione-materiali-naturali-finiture-superficiali
  • costruzione-edificio-antisismico
  • Rubner-Scuola-Garibaldi-Soliera-antisismico

Geometri: formazione permanente per l'efficienza

Categoria: Tutte le notizie

Formazione e innovazione sono i cardini scelti dal Collegio dei geometri di Lecce per rispondere alla crisi e alle nuove sfide del mercato

Geometri: formazione permanente per l'efficienza

Il Collegio dei Geometri e Geometri Laureati di Lecce è molto attivo sul fronte delle iniziative rivolte alla categoria, come, per esempio, la formazione.
Tekneco ne ha parlato con il Presidente del Collegio, il Geometra Eugenio Rizzo.

In che scenario si inquadrano le vostre iniziative oggi?
«Le nostre iniziative odierne sul territorio sono la continuazione di quelle del 2007, che sono proseguite con il Codice deontologico nel 2010 e ora, dal 2013, la formazione è continua. Si tratta di azioni che hanno come unico scopo quello della formazione di qualità, perché ormai il mercato è esigente e le sfide legate alle certificazioni richiedono competenze molto allargate che investono settori fino a poco tempo fa "separati" come l'edilizia, l'ambiente e il territorio. A ciò dobbiamo aggiungere il fatto che, affrontando il quadro complesso legato alla riqualificazione dell'esistente, sono necessarie competenze specifiche».

Come mai puntate così tanto sulla formazione?
«L'aspetto della formazione per noi è indispensabile, sia per garantire il comfort delle persone che andranno a vivere negli immobili sia sotto il profilo occupazionale e professionale. È necessario essere in grado di selezionare i migliori materiali e le migliori pratiche, anche sotto l’aspetto energetico ed acustico. Con l'Amministrazione provinciale di Lecce, per esempio, stiamo formando dei tecnici specializzati in acustica. Ci stiamo attivando per combattere la crisi».

Quali sono le vostre iniziative in corso?
«Ora stiamo tenendo un corso per tecnici certificatori dell'agibilità dei fabbricati, con la collaborazione della Protezione Civile nazionale, con l'Associazione nazionale dei geometri volontari per la protezione civile, Agepro e la Regione Puglia. Oltre a ciò, stiamo realizzando, con il Dipartimento d'Ingegneria dell'Università di Lecce, dei corsi sull'efficienza energetica e in particolare sul Decreto 75/2013, mentre è stato completato da poco un corso sulla prevenzione degli incendi con il Ministero dell'Interno e i Vigili del Fuoco. Sono in corso, inoltre, due aggiornamenti sulla sicurezza nei cantieri edili dedicati ai tecnici già abilitati all'esercizio di questa attività, perché, secondo il decreto del 2008, tutti coloro che hanno acquisito questa abilitazione prima di quell'anno hanno l'obbligo dell'aggiornamento, pena la nullità dell'abilitazione acquisita in precedenza. E, infine, terremo tra poco, il 15 aprile 2014, un seminario con l'Agenzia del territorio, con la Conservatoria dei registri e con i notai per trattare le nuove norme in merito ai trasferimenti di proprietà immobiliare».

Come vengono recepite dalla categoria queste iniziative?
«Come Presidente del Collegio, sono molto soddisfatto. Queste iniziative sono recepite dalla categoria con entusiasmo e interesse perché vedo nei partecipanti ai corsi il desiderio di aggiornarsi. Oltre ai nostri 1.546 iscritti e circa 300 praticanti, vediamo partecipare, frequentemente, anche appartenenti ad altre categorie, come ingegneri e architetti. Constatiamo in maniera netta il fatto che da parte della categoria è sentita l'esigenza di alzare la qualità, per affrontare la crisi e per essere competitivi».

Quali sono i vostri progetti futuri per la formazione?
«Prima di tutto voglio dire che le nostre iniziative formative, dopo le esperienze fatte, hanno ottenuto l'autorizzazione del Ministero dello Sviluppo Economico a essere svolte preso la nostra sede di Lecce , che è stata rinnovata proprio per ottimizzare i corsi e abbattere i costi della formazione. Oltre a ciò, abbiamo molte cose "in pentola", in generale vogliamo anticipare i tempi e trovare le nicchie di lavoro che consentano degli sbocchi professionali».

Sergio Ferraris
Giovedì, 03 Aprile 2014

CONTATTI

TEKNEDU S.r.l.
Via E. Estrafallaces, 16 - 73100 Lecce
Tel. 0832/396996 0832/318806 
Fax: 0832/1822029
Email: info@teknedu.eu - P.IVA 04575400751
REA LE - 302492

LINK UTILI

ClioCom © copyright 2013 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy